mercoledì 10 luglio 2013

Zuppa di piselli e orzo con silene e santoreggia




Una bella zuppa di piselli freschi, ma sì, ve l'ho detto sono sempre in ritardo. Per giustificarmi potrei raccontarvi che, grazie alla stagionalità barbina, dovuta alla primavera fredda e piovosa, i piselli dalle mie parti si sono raccolti fino a un paio di settimane fa, magari anche tre... oppure potrei lasciar perdere le scuse e passare oltre.
E' una zuppa buona, delicata e nutriente ed ha un bel colore!
Il colore nel piatto fa la sua parte, specialmente se qualcuno più che mangiarla la guarda come può capitare a chi passa di qua ; )
Questa bella ciotola in gres che la contiene è stata forgiata dalle sapientementi mani dell'amica Chiara di Maniterra.

Ingredienti:                                                                

orzo mondo cotto 

gr. 500 piselli (sgusciati)
gr. 120 di orzo mondo (cotto a parte)
1 cipolla
1 patata
1 manciata di silene
santoreggia
1 cucch. di dado vegetale
olio Evo
Tagliare cipolla e patata, metterle in pentola con acqua e dado, aggiungere i piselli dopo qualche minuto e lasciar cuocere per circa mezz'ora, frullarne una parte (all'incirca un terzo) ed aggiungere l'orzo mondo cotto a parte, la silene e la santoreggia appena colte. Lasciar insaporire per qualche minuto e servire. Olio Evo a crudo.
  



P.S. oggi blogger mi fa impazzire...più del solito. Ha deciso di ignorare il mouse, di nascondermi in continuazione la barra di scrittura e di farla scorrere con la tastiera secondo regole assolutamente casuali. Per scrivere queste poche righe mi son dovuta armare di pazienza, spero che sia un caso...

Nessun commento:

Posta un commento